6x3

UNA CITTÀ CHE PRODUCE
L’agricoltura è la principale attività economica del territorio. Ad essa occorre dedicare la massima
attenzione ed il massimo impegno partendo dal principio della pari dignità fra tutti i produttori:
piccoli, grandi, quelli del comparto ortofrutticolo e quelli del settore vitivinicolo.
L’agroalimentare è già oggi la vocazione territoriale di Pachino: occorre pertanto dare a tale
comparto un sostegno incondizionato promuovendo attivamente forme aggregative fra gli operatori
al fine di aumentare la competitività territoriale rispetto alla ferocia dei mercati.
Siamo consapevoli, perché ce ne occupiamo da tempo, di quali siano le due gravi crisi di cui soffre
l’agricoltura: difficoltà commerciali ed accesso al credito per le aziende. In entrambi i casi il
Comune può intervenire in modo significativo, purché vi sia aggregazione fra i soggetti e
concertazione territoriale.
a) La prima criticità si può contrastare efficacemente mediante la promozione di due interventi:
il Consorzio di Commercializzazione ed il Distretto Agroalimentare del Sud–Est della
Sicilia, da promuoversi con le altre realtà vicine produttrici di eccellenze agroalimentari.
Entrambi gli interventi possono in modo significativo supportare la rete di
commercializzazione dei prodotti e quella della promozione nei mercati nazionali ed
internazionali.
b) La problematica dell’accesso al credito per le imprese, diventata ancora più drammatica a
seguito della nota crisi finanziaria degli ultimi anni, è possibile affrontarla mediante la
promozione di Accordi Quadro con la rete degli istituti bancari del territorio e supportando
l’intervento di riforma degli Istituti Regionali (Irfis in particolare) da parte della Regione
Siciliana a sostegno del credito all’agricoltura.

Appare chiaro che questi interventi ruotano attorno al tema dello sviluppo economico del nostro
territorio teso ad integrare le azioni di sostegno all’agricoltura (e all’agroalimentare in generale) con
il rilancio del turismo e la valorizzazione del patrimonio culturale esistente.
È tale sinergia il volano dello sviluppo, cioè riuscire a far si che l’agricoltura associ alla propria
funzione economica e produttiva anche quella di promozione di sviluppo locale sostenibile e di
consentire servizi collettivi paesaggistici, ambientali e culturali: un’ottica integrata dello sviluppo
come enorme volano economico, ma anche culturale e sociale, da sostenere mediante efficaci
politiche di marketing territoriale e di promozione delle eccellenze di Pachino.

A sostegno del comparto agricolo bisogna attivare la CONSULTA dell’AGRICOLTURA dove
possano essere rappresentati, nel rispetto del principio della pari dignità, tutti gli operatori ed
avviare in questo modo lo SPORTELLO AGRICOLTURA.
È questo lo strumento per promuovere il Distretto Agroalimentare, mediante il fattivo
coinvolgimento dei Comuni a pari vocazione agricola specializzata. All’interno del servizio dello
Sportello Agricoltura verrà tra l’altro attivato un numero verde per la denuncia delle frodi agrarie
che giornalmente attanagliano il comparto agricolo.
Sempre all’interno dello Sportello Agricoltura sarà attivato un servizio di collegamento con
l’Assessorato Regionale per le Politiche Agricole ed Alimentari e quello delle Attività Produttive, al
fine di un’interfaccia istituzionale continua con la burocrazia regionale, e con le realtà associative
che rappresentano la categoria dei produttori ortofrutticoli, vitivinicoli, ittici ecc.
Sul piano infine della logistica il Comune dovrà promuovere il rilancio delle attività del
MERCATO ORTOFRUTTICOLO:
- Regolamento comunale di disciplina delle attività del mercato;
- Individuazione di un direttore che disciplini il funzionamento;
- Presenza della polizia municipale e delle aziende sanitarie;
- Piattaforma per un corretto smaltimento dei rifiuti agricoli (scarti, imballaggi, ecc.);
- Rete informatica con aggiornamento dei prezzi dei prodotti sui principali mercati nazionali
ed esteri. 4/16

Un ulteriore impulso la prossima amministrazione dovrà darlo nei confronti dei gestori di telefonia
al fine di portare la rete internet (ADSL) nelle campagne tramite: la competitività è strettamente
legata anche all’innovazione e alla possibilità di connettersi con il resto del mondo.

6x3

404